EN

Comunità e territorio

Habitat e Fauna

Uno dei primi punti di cui si discute quando si inizia un nuovo progetto FERA è il sito in cui il progetto prenderà vita, prestando sempre la massima attenzione e cura agli ambienti circostanti e escludendo aree pregevoli. In questa parte del progetto veniamo aiutati e supportato da Natura 2000, rete ecologica diffusa su tutto il territorio dell’Unione Europea e istituita ai sensi della Direttiva 92/43/CEE “Habitat” per garantire il mantenimento a lungo termine degli habitat naturali e delle specie di flora e fauna minacciati o rari a livello comunitario.

L’analisi della ventosità

Viene avviata solo su aree idonee e viene condotta con software specifici che consentono rilievi precisi e costanti. Grazie agli studi anemometrici, abbiamo individuato siti con eccellente ventosità, ottimali per l’installazione. I dati di produzione di tutti gli impianti installati sono in linea con le previsioni della fase di progettazione.

Sui siti in sviluppo, l’Ufficio Ambiente effettua almeno un anno di monitoraggio dell’avifauna (uccelli) e della chirotterofauna (pipistrelli), anche se non specificamente richiesto dalla Regione. I risultati del monitoraggio sono fondamentali per affinare la progettazione e la definizione del lay-out dell’impianto. Se uno o più rilevamenti del monitoraggio mettono in evidenza fattori critici (per esempio, passaggio migratorio o roost nelle vicinanze), il progetto non prosegue.

Contestualmente al monitoraggio della fauna vengono effettuate analisi della flora, con studi propedeutici a organizzare il piano di ripristino ambientale.

FERA partecipa allOsservatorio Nazionale Eolico e Fauna istituito da ANEV (Associazione Nazionale Energia del Vento) e ISPRA (Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale).

Obiettivo dell’Osservatorio, rafforzare la tutela ambientale e al tempo stesso promuovere uno sviluppo di impianti eolici sul territorio italiano che sia attento alla conservazione della biodiversità (dal sito di ANEV).

I progetti sostenuti da Fera

Stella Outdoor Skill Event

Sponsorizzazione della prima edizione di “Stella Outdoor” Skill Event, manifestazione di promozione e valorizzazione del territorio del comune di Stella che ha ospitato le prove speciali del circuito nazionale e-Enduro, dedicato al mondo delle mtb elettriche.

Riproduci video

Bragno Museum

Un museo a cielo aperto di riproduzioni dei dipinti più famosi al mondo, oggi dislocati nelle vie di Bragno sotto la supervisione di Alessandro Carnevale.

Cinghial Tracks

Il progetto CINGHIALTRACKS nasce dalla grande passione di un gruppo di amici valbormidesi per lo sport e l’ambiente.

Parchi del Vento

Una guida per scoprire dei territori speciali che rappresentano oggi uno dei laboratori più interessanti per la transizione energetica.

Vada Sabatium Outside

L’associazione è impegnata nella valorizzazione della sentieristica, delle attività sportive, ludico e ricreative del territorio di Vado Ligure.

Camminata con l'Asilo Picca

Camminata artistica organizzata con l’Asilo V. Picca, per offrire ai giovani partecipanti l’opportunità di ammirare le opere esposte presso il Bragno Museum.

Casetta di Kamma & Niels

La tua casa vacanza immersa nella natura, a pochi minuti del mar ligure e delle colline piemontesi, nel silezio dei boschi di Montenotte Superiore a Savona.

Cengio in Lirica

Ogni anno l’Associazione Cengio Lirica mette in scena un’opera all’aperto per tutti a Ferrania. Arricchita da filmati su maxischermi che raccontano i retroscena e i riferimenti storici, “Madame Butterfly” è stata messa in scena con soli cantanti orientali nel coro e personaggi giapponesi, come previsto da Puccini.

Camminata creativa con Alessandro Carnevale

Camminata artistica lungo le strade del Bragno Museum organizzata in collaborazione con la Scuola Primaria di Bragno, accompagnata dalla presenza di Alessandro Carnevale, attualmente noto come professore del Collegio su Rai 2.

Archimede 2 alla Bridgestone World Solar Challenge

Dal 22 al 29 ottobre 2023 si è svolta la “Bridgestone World Solar Challenge”: un concorso biennale di progettazione che si propone di scoprire l’auto solare elettrica più efficiente al mondo. Il team ha percorso 3.000 km attraverso l’outback australiano, condividendo prospettive future sulla mobilità sostenibile.

Informativa Cookie tecnici

Questo sito utilizza solo Cookie Tecnici

Non sono presenti cookie per la profilazione e strumenti di tracciamento.